MOTIVAZIONI - Tutto è scaturito dall'arrivo di una cartolina inviata alla Scuola

 

ITINERARIO - "Potenziando e disciplinando quei tratti come la curiosità, la spinta ad esplorare e capire il gusto della scoperta, la motivazione a mettere alla prova il pensiero... l'accostamento educativo alle conoscenze scientifiche rispetta le caratteristiche proprie delle esperienze e delle riflessioni e si adegua alle modalità di comprensione e ai bisogni evolutivi dei bambini".

"La scuola orienta i suoi interventi ad un vasto raggio di obiettivi".
Così recitano gli orientamenti del '91 in riferimento al campo d'esperienza - le cose, il tempo, la natura.

Questo è stato il campo predominante al quale ci siamo attenute per sviluppare il progetto: come riciclare la carta. Infatti, sebbene della massima importanza, l'utilizzo del materiale cartaceo impoverisce l'ambiente e la natura stessa, in quanto, con l'abbattimento degli alberi, si altera l'ecosistema ambientale.

Per ovviare a questa enorme "tragedia" si possono usare dei sistemi alternativi alla produzione della carta: si potrebbe ed è doveroso riciclarla favorendo una raccolta differenziata in appositi contenitori e sensibilizzare al massimo le coscienze dei cittadini.

 

A scuola, abbiamo iniziato il nostro compito di sensibilizzazione costruendo con degli scatoloni, dei recipienti per effettuare e diversificare una raccolta di materiale cartaceo quali:
- carta bianca

-   carta di giornale

-   cartone.

 

I bambini hanno presto imparato a non buttarla nel cestino della cartastraccia ma a differenziarla per poterla riciclare.

Volta per volta, è stata elaborata, fatta macerare, manipolata ed è stata utilizzata per fare lavori ed attività:

-   plastici;

-   libri e quadretti;

-   calendario personalizzato;

-   marionette, maschere, cestini, uova di Pasqua, cartelloni pubblicitari;

 

MEZZI E STRATEGIE PER RICICLARE LA CARTA

Sempre attraverso attività giocose che sviluppano curiosità ed interesse abbiamo coinvolto il gruppo sezione al fine di poter riciclare, in classe, tutti i tipi di carta raccolta nei contenitori.
Si sono usati pentoloni, giornali e carta varia spezzettata e messa a macerare.
Fatta bollire con candeggina e frullata con un "frullatore" e di nuovo schiacciata con dei grossi sassi, è stata poi colata su apposite reti inchiodate al telaio di legno.
Una volta eliminata l'acqua, è stata spianata con dei mattarelli e messa ad asciugare.
Al termine del procedimento è stata tagliata ed usata per la realizzazione dei fogli di carta. Una bella esperienza è stata fatta dai bambini nel corso di una gita a Villa D'Este dove hanno assistito alla lavorazione del papiro.

 

FINALITA'
- Scoprire l'importanza e l'utilizzo della carta riciclata in tutte le sue forme.
- Innescare processi di ricerca, scoperte e conoscenza per poter interpretare questo materiale in modo originale e creativo.